L’apprezzato Festival cosentino Le Strade del Paesaggio giunge alla sua XIII edizione. La rassegna ha iniziato a maturare un’ identità sempre più marcata e variegata diventando, nel corso degli anni, un vero e proprio punto di riferimento, a Cosenza, per gli appassionati dell’universo nerd. La manifestazione potrebbe essere quasi definita come un macro cosmo costituito da interi micro cosmi. Sono molteplici, infatti, gli eventi e le iniziative che vanno a comporre un mosaico di esperienze affascinanti ambientate in contesti dall’alto valore artistico.

Anche quest’anno, Play the Game, CyberLudus.com e glianni80.com avranno l’onore di allestire e gestire l’area games della fiera e possiamo già anticiparvi che ne vedrete delle belle. Numerose le novità che arricchiranno l’edizione 2019 del Festival, il tutto con il chiaro scopo di migliorare il già egregio risultato ottenuto nella passata edizione…

Per questa edizione dell’evento, abbiamo deciso di collaborare con AOC per quanto riguarda la fornitura dei monitor da gaming che arricchiranno le nostre fiammanti postazioni da gioco. AOC è una vera e propria istituzione nel settore dell’informatica, leader indiscusso nel campo di monitor da ufficio e soluzioni da gaming. Il colosso taiwanese darà un prezioso contributo all’area gaming della fiera, grazie alla presenza di ben venticinque monitor modello AGON AG241QX.

Il monitor da gaming – che presenta un display da 23,8 pollici QHD con refresh a 144Hz – garantisce un’esperienza di gioco senza precedenti, grazie ad un’ottima risoluzione e a un tempo di risposta di 1mse, e soprattutto alle tecnologie native di Adaptive Sync, atte ad eliminare il tearing e gli scatti delle immagini (oltre che il ritardo di input), e il Shadow Control, utile ad individuare i nemici nelle zone d’ombra con più facilità.

Un display ultra-reattivo che vi farà vivere l’esperienza gaming da veri e propri protagonisti.  A prescindere che stiate correndo tra un’esplosione e l’altra o che stiate affrontando a tutta velocità curve rese scivolose dalla pioggia, dite addio a screen-tearing, ritardo di input e lasciate i vostri avversari nella polvere. 

Questo prodigio tecnologico non è utile soltanto per videogiocare al top della fluidità visto che AOC ha, saggiamente, investito anche per tutelare la salute dei giocatori. Tutto ciò grazie alla tecnologia Low Blue Light, realizzata con il preciso scopo di bloccare i dannosi raggi di luce blu, senza cambiare il colore del display. 

Vi aspettiamo a Cosenza, alle nostre postazioni da gaming, con titoli recenti, tornei e tanti – fantastici – premi il 21 ed il 22 settembre!